Via di Monte del Gallo 9, 00165 Roma -- email manudipietralata@interfree.it-- telefono 06632654

DOLCEZZA ISPIRATIVA E MISTERO

FORMALE NELL'ARTE DI EMANUELA

MAZZETTI DI PIETRALATA

La pittura dì Emanuela Mazzetti - che ho avuto con grande interesse più volte occasione di potere studiare - presenta modalità artistiche di totale, assoluta partitocolarità ed individualità.

Si tratta dì una originalità quanto mai sofferta, eppure eccezionalmente personale, che rende ogni opera dell Artista assolutamente diversa dall'altra, creando nella produzione complessiva un caleidoscopio stupefacente di vestì formali, espressioni tecniche e soprattutto motivi ispiratori.

 Emanuela è naive nell'emozione e nel ricordo; compostamente formale nella rappresentazione figurativa; potentemente surrealista nell'impostazione logica e di contenuto; imprevedibile sino alla scomposizione informale nelle emozionalita’ pìttoriche.

I cromatismi investiti dalla sua pittura sono sempre del tutto solidi e squillanti, legati ad armonie di tinta di grande energìa rappresentativa. Cosi, in "Tentazione", Emanuela procede ad una idea più volte del tutto ispirata, cioè  la  rappresentazione  della   figura  umana  di  base  in  un  compositivo geometrizzante e curvilineo legato ad un simbolismo fortemente sentito.

 Mentre nel figurativo " L'uomo e il fumo", dalle tinte di fondo quasi pompeiane, l'autrice attinge ad un'operazione descrittiva del tutto finemente psicologica.

 Un neosurrealismo da prima avanguardia novecentesca lo troviamo con stupore ed  interesse  in  "Villa  Romana" ed  "Insidia";  mentre  il  recentissimo  ed affascinante "La donna d'oggi", e prima "Donne in vetrina", introducono negli schemi artistici consueti all'Artista fattori di complessa ed amara analisi sociale. Così, Emanuela Mazzetti di Pietralata, ad un'analisi attenta, si rivela un'artista di grande suggestività ispìrativa e di assoluta imprevedibilità stilistica. Tenerezza e pensiero dominano lo stupendo "Moda'\ a metà tra neoclassicismo ed inquietudine psicoanalitica; ironia e profondità di immagine si legano alla serie delle Bagnanti; ricchezza di tematiche oniriche si accompagnano alle riflessive " Passato e Presente u e " Speranza"', ed al profondo “Madre”.

Possiamo quindi verificare che il principale fascino dell'arte di Emanuela è costituita dalla ricchezza praticamente infinita dei motivi ispiratori, e quindi dalla sua totale, assoluta imprevedibilità di forme e tematiche.

E’corretto sotto questo punto di vista ribadire come nessuna sua opera rappresenti suggestione di un'altra; la complessità del pantheon artistico di Emanuela Mazzetti di Pietralata consente ad ogni osservatore di osservare prima con stupore, poi con interesse, infine con profonda attrattiva il grande mistero dì un'artista che attinge con risultanze assolute alla grande scala delle raffigurazioni pittoriche e del mistero delle  emozioni umane.

Luglio 2008                                                            Alfredo Maria Barbagallo

Una personalità eccezionale quella di Emanuela, compenetrata in un forte dinamismo costruttivo e evidenziata in un approccio che fonde arte e vita nell'avvicendarsi delle sue attività creative: caratterizzate dall'intensità delle emozioni che trasmette in forma diretta e che avvincono totalmente l'interlocutore nella completezza dell'asserto.

Una creatività figurativa che nasce dalla semplicità dell'osservazione, dalla fragilità della circostanza, cui basta l'osservazione attenta di un pollaio, la chiocciata della gallina durante la cova, per una raffigurazione di tale arditezza compositiva da renderla simbolo dell'idea stessa di maternità e da provocare, per la forza dell'inconsueta capacità espressiva e comunicativa, il suo stesso soprannome di "gallina", ben conosciuto e usato tra i suoi amici.
Una produzione agli esordi prevalentemente figurativa quindi, ma che reca già segnali di quello sconfinamento nel simbolico e poi nell'astratto che diverrà via via più frequente nell'esprimersi della sua energia pittorica, fino a raggiungere la vena surrealista.

FERDINANDO MARIA ANSELMETTI Scrittore e Critico d'arte (dall'ottavo volume di "Quelli che contano" - Editore Marsilio) Enciclopedie d'arte: annuario A.C.C.A. "Quelli che Contano"

d

 

Altri articoli su Emanuela Mazetti di Pietralata sono usciti su:

a Roma:
Il Corriere della Sera, Il Tempo, Il Messaggero, l'Osservatore Romano

fuori Roma:
Romagna Corriere, Corriere di Forlí, Il Resto del Carlino (Forlí), Il Corriere di Cesenatico, Il Corriere di Terni, Il Messaggero Edizione Umbria

su:
Dziennikpolski, Polonia

ed altri ancora.